“Echo”
B118 – Corallo Pallido su Viola Pallido
Nata il 14/05/2020 ore 12.00

 

 

Ecco le prime note di Mike Booth, presidente dell’Aura-Soma, riferite a questa nuova Equilibrium:

“Sulla scia di questo periodo tumultuoso e incerto, l’arrivo di Eco può aiutarci a trovare l’oro interiore, amare noi stessi e lasciar andare la paura.

Quando guardiamo nel Corallo pallido pensiamo immediatamente all’amore non corrisposto e alla storia di Narciso. Narciso, noto per essersi innamorato del proprio riflesso, era l’oggetto del desiderio di una ninfa di montagna, Eco. Narciso uscì a caccia e quando si perse, rimanendo solo, gridò piangendo ai suoi amici “Dove siete?”. Dopo averlo seguito nel bosco, Echo vide la sua opportunità di avvicinarsi a lui, ma riuscì solo a ripetere le sue parole. Nella disperazione, Echo corse da Narciso e si gettò su di lui solo per trovare le sue avances respinte e il suo amore non corrisposto.

Molti anni prima Hera, moglie di Zeus, aveva tolto la voce ad Echo, la sua capacità di parlare in modo lucido, poiché era gelosa delle visite del marito alle montagne e alle ninfe che vivevano lì. Per evitare la cattura e la rabbia gelosa di Hera, Zeus chiamò Eco per intrattenere sua moglie con la sua lingua d’oro. Quando Hera si rese conto di ciò che Echo aveva fatto, rubò la sua voce e maledì Echo a poter solo ripetere ciò che aveva sentito. Nelle sue azioni Hera aveva contrastato la capacità di Echo di esprimere in seguito il suo amore per Narciso.

Pan, che era abituato a farsi valere sulle ninfe o sulle dee dell’epoca, si innamorò profondamente di Echo, tuttavia Echo non si sentiva allo stesso modo e anche l’amore di Pan doveva essere non corrisposto. Pan era così arrabbiato per il suo rifiuto che ordinò ai suoi pastori di fare a pezzi Echo. Gaia, la Madre Terra, che era stata testimone di tutto, sapeva tutto ciò che era accaduto con Hera, con Narciso, e che tutto era culminato con il suo omicidio per ordine di Pan, ebbe molta compassione verso Echo. Gaia decise di commemorare Echo e la sua voce d’oro in tutto il suo stesso essere. Lasciò un frammento di lei in ogni angolo della Terra, nel vento, negli alberi, anche nelle caverne fredde e scure… quindi ovunque sentiamo un’eco ci viene in mente la compassione di Gaia verso Eco e la compassione che dovremmo avere l’un verso l’altro e la terra.

Quando pensiamo a questa storia di Eco e all’amore non corrisposto del Corallo Pallido e lo applichiamo alla nostra situazione e pensiamo a quando il nostro amore è non richiesto, noi possiamo vedere che spesso esso è dentro di noi. Troviamo così difficile amare noi stessi mentre diamo così tanto giudizio a noi stessi. Rendendo più consapevole quell’amore non corrisposto, mostrando più compassione per noi stessi e sospendendo il giudizio di noi stessi, allora potremmo diventare più consapevoli della relazione con noi stessi. Il giudizio accade troppo facilmente, succede troppo spesso e in quel giudizio neghiamo così tanto di noi stessi e diventiamo frammentati.

Sento che con Echo c’è una sincronicità e un approfondimento del processo che è iniziato con Pan; con Pan abbiamo trovato un potenziamento come lo spirito in natura. Ora Pan ha un altro aspetto, quello che vediamo in questa bottiglia e la frammentazione di Echo è il potenziale di risoluzione.

La risoluzione arriva in così tanti livelli: il Viola Pallido è sempre stato un profondo livello di trasmutazione. Questa trasmutazione è associata al Maestro St Germain, ma è anche una trasmutazione a livello cellulare. Questa situazione che l’umanità sta affrontando ha una qualità ingannevole insieme alla sua stessa realtà a causa della paura che si è generata attorno a qualcosa che è l’opposto del Viola Chiaro, il Giallo, che la paura, nella sua forma intensa, si è quasi diffusa come una pestilenza attraverso il mondo. Questa paura è diventata un fenomeno globale, come i media, i social media, tutte le diverse idee e opinioni che sono state espanse attraverso tutti questi mezzi e con tutte le diverse opinioni che ne sono seguite; la paura è stata aggravata. La paura collettiva ha toccato gran parte delle persone e il Viola Pallido, opposto del giallo, offre l’antidoto.

In questa combinazione, la 119° bottiglia equilibrium, ci viene anche ricordato molto chiaramente quanto sia importante arrivare alla Stella dentro di noi. Ognuno di noi ha dentro di sé un progetto, un progetto che riguarda moltissimo il motivo per cui siamo venuti, quello che siamo e il modo in cui dobbiamo fare, cosa dobbiamo fare . Echo è arrivato il 14 maggio 2020 e se sommiamo l’intero numero 14 insieme, otteniamo il 5. Con questo 5, e il maggio stesso è un 5, abbiamo 10, due volte 10 fa 20, è un altro 4, un 2/20. 10/4 – doppio 14, trasparente / oro che veramente fa di questa bottiglia un rimando nel renderci coscienti della nostra Stella, e prendere coscienza dell’oro dentro di noi. Parte della storia di Echo e di ciò che fece Hera – prendere la voce di Echo e confinare la ninfa dalla lingua dorata a ripetere solo le parole degli altri – aveva a che fare con Echo che parlava dall’oro interiore e come questo era ciò che aveva attratto Zeus e l’aveva trasformata in una sua musa ispiratrice. Quell’oro è qualcosa di molto importante in relazione alla nascita di questa bottiglia, non evidente nei colori, ma certamente qualcosa che è evidente attraverso la numerologia.

Il Corallo Pallido su viola Pallido, è un’inversione di Sandalphon, che di per sé è come un’eco di qualcosa che è andato prima. La bottiglia Equilibrium n. 98 è un promemoria di Margaret, la compagna di Vicky e di come attraverso la sua umiltà e il suo sostegno sia stata in grado di fare così tanto per aiutare Aura-Soma a esistere nel mondo, per aiutare Aura-Soma ad essere quello che è oggi. Penso sempre al fatto che sono stato con Vicky per sette anni e Margaret ha vissuto per sette anni dopo la morte di Vicky, in questo modo ho avuto il supporto di Vicky per sette anni e poi quel supporto è sopravvissuto tramite Margaret per altri sette anni. Penso che il 14 non sia insignificante rispetto a dove siamo ora e all’energia di questo tempo che era stata predetta da Vicky nei primi anni, un tempo in cui Aura-Soma sarebbe stato più necessario di quanto non sia mai stato prima. Quest’anno, 2020, contiene una ripetizione del numero di “Star Child” Equilibrium 20, sembra più che coincidente che il viaggio di ritorno di Star Child sia 98, Sandalphon.

Guardando la numerologia del 118 potremmo anche vedere una porta per il corpo di luce, l’11 / 8. Consideriamo l’11 come una porta o un cancello per far passare l’8, e ricordiamo che l’8 è la singola cifra che deriva dalle parole Aura-Soma (corpo di luce). È davvero profondo che questo sia arrivato ad esistere in questo particolare momento come anche diventa un 10 (2 + 8 = 10). Per Aura-Soma, 10 è sempre “come noi piantiamo, così dovremo raccogliere” (karma) e “andare ad abbracciare un albero”.

La nostra cura, il calore, la compassione e l’amore possono fare la differenza nello spazio generato al di fuori di noi che chiamiamo “paura”. Abbiamo sempre detto che l’amore e la paura non possono esistere nello stesso spazio; aumentare la nostra consapevolezza di ciò e la crescita del corpo di luce, diventano un antidoto per ciò che sta accadendo in questo momento.

Con amore e luce
Mike Booth ”

 

Vuoi ordinare subito questa Equilibrium ? clicca QUI

 

 

Gentile Cliente, ti ringraziamo di visitare il nostro negozio virtuale e di fare acquisti da noi! Ti ricordiamo che se il tuo ordine supera i 50 euro, puoi utilizzare il codice promozionale " spedizionegratuita " che ti permetterà di avere uno sconto incondizionato di euro 7,20 pari all'importo delle spese di spedizione che saranno quindi gratuite! Inseriscilo nell'apposito campo che trovi nel "carrello" ! (promozione non cumulabile con altri codici di sconto/promozioni ) Ignora