Equilibrium Aura-Soma® 116 “Queen Mab”

Primi pensieri di Mike Booth:

“Il Blu Reale invita a guardarci con più chiarezza e piuttosto che focalizzarci sulle nostre proiezioni esterne ci sostiene nel guardarci dentro. Poiché il Blu Reale è in questa bottiglia connesso con il Magenta nella sua forma luminosa, non il Magenta Profondo come nella 0, ci incoraggia a guardare senza giudizio a ciò che vediamo dentro di noi.

Questa bottiglia segna un cambiamento molto significativo in relazione al Sistema di Aura-Soma. Per me è veramente parte dei nuovi inizi, tutto ciò che è veramente Oltre il Colore. Ci mostra che realmente Aura-Soma è per coloro che desiderano ricordare sé stessi, rimettere insieme le parti in modo da poter essere nella posizione di riunire i diversi aspetti del nostro essere. Metter meno enfasi su ciò che pensiamo delle cose o come ci sentiamo e percepire quegli aspetti del nostro essere come nuvole che passano dietro il ciel blu chiaro della mente. La chiarezza cristallina della mente stessa nei termini di un cielo notturno è riflessa nel livello conscio di questa bottiglia, la frazione superiore. L’aspetto inconscio/subconscio, il Magenta ci mostra quanto sia importante che mettiamo la nostra cura, calore, amore, nelle piccole cose, come cominciare a manifestare quella compassione verso noi stessi e verso gli altri per trovare il modo di superare le differenze. Il Magenta sostiene la possibilità di integrazione dentro di noi, le integrazioni delle discrepanze dei conflitti interiori che inevitabilmente vediamo quando iniziamo a entrare più all’interno, guardando ai nostri aspetti piu’ profondi.

Il processo di nascita per quel che riguarda la mia consapevolezza è avvenuto prima del 14 dicembre, si è attualizzato il 14 Dicembre ed ha continuato a crescere fino a quando questa nascita è avvenuta. La Regina Mab è la Regina delle Fate.

La Regina Mab è apparsa in molti diversi lavori teologici ed artistici , Shakespeare la cita in ’Romeo & Giulietta’ e frequentemente appare nel folklore irlandese con il nome di Mab, insieme a Maebh, Medb e Maeve.

Medb è conosciuta come una Dea Celtica Sovrana della Guerra e della Fertilità. In molti testi è ricordata per la sua abilità e il suo dominio nella sessualità. Percy Bysshe Shelley scrisse un poema epico morale chiamato ‘La Regina Mab’ in cui si riferisce a lei come alla ‘Regina degli Incantesimi’.

FATA

Sono la Fata Mab: a me è dato di custodire

Le meraviglie del mondo umano:

I segreti di un passato incommensurabile

Il bene e il male che è nel cuore dell’uomo

Trovo quelle cronache dure che non adulano

Il futuro raccolgo dalle cause che nascono in ogni evento: non il

pungiglione che una memoria

pianta nel petto duro dell’uomo egoista;

Né il battito estatico ed esultante che

Colui che è votato alla virtu’ sente quando fa la somma dei pensieri

e delle azioni di una giornata ben trascorsa

Spirito di Natura ! qui !

In questa vastità senza fine di mondi

Di cui l’immensità

Anche la fantasia esaltata spaventa,,

il tuo degno tempio è qui

Pur non è la piu’ lieve trepida fronda,

che si piega al soffio dell’aura

meno animata di te,

neppure il verme piu’ vile,

che si nasconde nei tumuli e si ingrassa sui morti,

partecipa uomo dell’eterno tuo spirito

Spirito di Natura! tu!

Come questa scena gloriosa imperitura

Tuo degno tempio è qui.

 

Percy Bysshe Shelley fu conosciuto come anticonformista, idealista e vegetariano convinto. L’essere vegetariani era per lui un modo di vivere, un modo di mettere amore nelle piccole cose, vedeva la discrepanza tra amare gli animali e mangiarli, sfidava le convenzioni. La visione di Shelley non fu solo un gesto politico ma anche socioeconomico ed aveva a che vedere con l’essere della terra, il suo amore per la natura, il suo amore per gli animali e come trovasse le relazioni convenzionali qualcosa a cui faceva fatica aderire. In altre parole l’amore, come quello che è alla base della bottiglia, e ciò che ci viene chiesto di guardare dentro di noi, va al di là delle convenzioni.

La numerologia è molto significative in questa bottiglia particolare. Sappiamo che l’intero sistema di Aura-Soma è un 8 poiché il significato numerologico delle lettere di Aura-Soma sono un 26/8. Con 116 abbiamo un 8. Quando guardiamo ai numeri del momento della nascita 14/1/2019 > 9, il modo in cui può essere visto è 18/9.

Mi sembra molto appropriato perché il Rescue Fisico con l’8 è una energia di supporto per quello che è contenuto nell’8. Quando vediamo al significato di quell’ 8 che appare, dobbiamo allora guardare al Rescue Spirituale, lo 0 e dobbiamo anche guardare alla B20, il Rescue dei Bambini, o Rescue della Nuova Era o Bambino delle Stelle. La B20 si mostra in una forma piu’ profonda, in qualche modo tra la 0 e la 20. In quel senso la relazione dell’8 con la bottiglia che inizia la sequenza, la 0, poi il 2 con lo 0 come qualcosa che abbraccia quella qualità del Rescue Spirituale a causa dello 0 con il 2. Quando guardiamo alla 8 come la bottiglia nel mezzo (per quanto riguarda la gradazione di colore) tra la versione piu’ luminosa della 0 e la versione piu’ profonda della 20, è allora che stiamo guardando  qualcosa di molto profondo, potrebbe anche essere un livello piu’ profondo del Rescue Spirituale e il viaggio interiore di forse quella parte di noi che sta sul bordo dello strapiombo con tutto il potenziale di ciò che può essere in relazione agli elementi e tuttavia dobbiamo apprendere e comprendere come, attraverso l’entrare in contatto con gli elementi, possiamo lavorare con loro in cooperazione con gli spiriti della Natura, con l’energia della Regina Mab che è come l’energia del numero 2, l’energia della Grande Sacerdotessa, che è pure parte dello spirito della natura, come Shekinah. Shekinah è l’aspetto femminile cabalisticamente nascosto in Natura.

La nascita della Regina Mab cade tra due eclissi rendendo molto significativo questo momento per la nascita di una nuova bottiglia.

L’eclisse di sole parziale del 5 Gennaio significa che tutte le possibilità sono a nostra disposizione e possiamo iniziare nuovamente, ripulendo vecchi schemi di comportamento per poter progredire .

Con Amore e Luce”

ulteriori pensieri:

Ulteriori pensieri di Mike

 

Estratti dal Canto 1 della “Regina Mab”

Guarda avanza il carro della Regina delle Fate

I corsieri celesti fendono l’aria indocile,

della Regina al cenno si fermano

e avvolgono i loro fibrosi pennoni

E fermano obbedienti le redini di luce

La regina maliosa li spinse dentro,

spargendo d’intorno l’incanto

e appoggiata con grazia all’etereo carro,

“Guarda avanza il carro della Regina delle Fate” potremo vedere questo come una connessione diretta con Oberon e Titania, dal punto di vista di Aura-Soma il viaggio di ritorno della 7 è l’85, la prova della fede finale, e come sia importante in questo momento del tempo che l’umanità si risvegli al regno delle fate, alla rete eterica del pianeta. Quando Percy Bhysse Shelly afferma “E fermano obbedienti le redini di luce: e questi la regina maliosa spinse dentro”, è come se la Regina Mab 200 anni dopo ci chiedesse di vedere in qual punto abbiamo perduto il contatto con la natura, con lo spirito della natura, dove abbiamo perduto i filamenti di luce dentro cui operiamo, dove non vengono nutriti nel modo in cui dovrebbero. L’idea del veicolo eterico, “il carro etereo” ha anche una relazione profonda con la bottiglia. Se sviluppiamo il nostro corpo di luce e lavoriamo nella potenzialità di guarigione del nostro bambino interiore, allora il nostro bambino interiore è uno che ha la possibilità di connettersi con la rete eterica, il campo di luce e il regno delle fate. Per il futuro del pianeta è importante che questa riconnessione venga fatta.

Sono la Fata Mab: a me è dato di custodire

Le meraviglie del mondo umano:

I segreti di un passato incommensurabile

Il bene e il male che è nel cuore dell’uomo

Trovo quelle cronache dure che non adulano

Il futuro raccolgo dalle cause che nascono in ogni evento: non il

pungiglione che una memoria

pianta nel petto duro dell’uomo egoista;

Con altre parole le conseguenze di quello che abbiamo ricevuto dai nostri antenati è ciò che dobbiamo affrontare se vogliamo operare un cambiamento in noi stessi, questa bottiglia ci chiede di penetrare nelle nostre radici ancestrali in relazione ai codici genetici dentro cui ci troviamo, ma non da un punto di vista di critica, ma vedendo queste sfide come doni e opportunità di crescita. Usando l’analogia del composto, per far crescere una pianta forte e sana e con un buon sistema immunitario dobbiamo confrontarci con il nostro passato in modo positivo se vogliamo procedere.

I pensieri e le azioni di una giornata ben spesa

Non sono predetti o registrati da me

Non pensiamo che mettendo l’amore e l’attenzione nelle piccole cose come nel Magenta Luminoso ogni cosa cambierà immediatamente. Per fare una differenza radicale questa attenzione deve essere sostenuta per un lungo periodo di tempo.

E tuttavia mi è permesso strappare

il velo della fragilità mortale, così che lo spirito,

vestito nella sua purezza imperitura, possa conoscere

Quando mettiamo cura e attenzione in qualsiasi cosa sia che facciamo, siamo realmente in grado di fare la differenza nel far emergere la luce da dentro e sul modo in cui il corpo di luce si sviluppa

Il fiammeggiante solco del carro,

la grigia luce dell’alba,

che colorava le nubi soffici,

nelle cui pieghe era cullata l’aurora bambina.

Pareva che il carro attraverso

il vuoto volasse di un’ampia concava volta,

costellata di infiniti astri raggianti,

di innumerevoli ombre e colori dipinta,

e d’una curva cerchiata da un cinto,

perennemente di meteore sfavillante

Di nuovo riferendoci a quella connessione con Oberon e Titania: il carro di fuoco, anche quando ci troviamo nel mondo intermedio, il mondo del sentire, tra le tendenze inconsce e quello che è piu’ conscio in noi, c’è la possibilità che una nuova alba arrivi, l’interfacciarsi tra il sentire e l’essere, ed è lì che lo troviamo in tutte le bottiglie. “Il colore infinito”, le sfumature dentro tutta la miriade di colori e siamo in grado di identificare la natura della nostra stessa coscienza. Quello che la Regina Mab ci indica è guardare piu’ in profondità nel viaggio della nostra anima per poter arrivare ad una comprensione della natura della nostra anima.

Il carro magico vola quanto piu’ s’appressano alla meta,I corsieri sembrano piu’ rapidamente turbinare il volo,non piu’ visible il mare, la terra. Tra ciò che è nel conscio e quello che è nell’inconscio c’è quell’interfacciarsi di cui abbiamo parlato in relazione alla bottiglia di Vicky, B5, Giallo/Rosso, l’interfacciarsi tra l’essere che sente e l’essere istintuale.

Estratti dal Canto II della “Regina Mab”

Quando quelle d’oro piumate e ombreggiate di porpora scuro

Nubi lontane brillano, come isole sul mare azzurro cupo“Il mare azzurro cupo” significa per me il Blue Reale della frazione superioredella bottiglia

Allora dalla terra avrà levato il volo

E raccolto la tua immaginazione le piume nel tempio della Fata

E’ attraverso la connessione Blu Reale/ Oro che noi creiamo l’interfaccia tra l’essere senziente e l’essere istintuale e possiamo avere la percezione di ciò che sta sopra a noi. L’opportunità di questa bottiglia, questa comprensione della Regina Mab, evidenziata in maniera molto chiara da Percy Bysshe Shelley, è la possibilità di connetterci con i regni sottili.

Ma, nelle isole d’oro che tra i flutti

Brillano all’orizzonte di purpurea luce

Queste isole, questi sensi che si illuminano o questa luce che possiamo ottenere non sono che una frazione dell’intera comprensione. L’estensione della coscienza non è limitata al desiderio della sola luce ma anche di tutto ciò che ci dà una comprensione dell’intero quadro, l’intera prospettiva che ci viene offerta. L’opportunità che abbiamo con la Regina Mab è di integrare la nostra consapevolezza con la nostra mancanza di consapevolezza; non sono poi così diverse nel campo della coscienza, integrare quella possibilità, senza giudicarci mentre siamo in questo viaggio.

Né i tenui veli che del sole adornano la culla luminosa

Né dell’oceano le onde incandescenti

Spianate sotto quell’augusto tempio

Appaiono piu’ mirabili e belle

Dell’eterea magion della fata

Questo cielo blu chiaro della mente, “quell’augusto tempio” è dove possiamo trovare la chiarezza della percezione attraverso il Blu Reale per essere in grado di vedere la natura della mente dietro alle nubi dei pensieri o dei sentimenti e veramente entrare in contatto con il nostro essere nel momento in cui siamo uno con tutto ciò che è. E’ una possibilità e viene descritta come “l’eterea magion della fata”. E’ il fatto che questa bottiglia punti nella direzione del bambino interiore, e anche verso qualcosa che si estende oltre il bambino interiore verso quel sentire di trovarsi sul bordo del precipizio affrontando l’ignoto con un senso di fiducia verso il sostegno perché il corpo di luce non cambia.

“Spirito” disse la Fata, a rendere gli altri felici apprendi. Spirito vieni.

Tutto il passato risorto conoscere dovrai, il presente, ti aprirò del futuro i segreti

La Fata e lo Spirito gli incombenti merli raggiunsero.

Non è solo la nostra felicità che è importante di per sè, è anche ciò che possiamo fare per un altro, il contributo che possiamo dare agli altri come ci muoviamo nel mondo. Quando lo facciamo riconosciamo la felicità dentro di noi; ci aiuta a superare l’identificazione con ciò che non è il meglio di noi. L’unica cosa valida che possiamo offrire è quando portiamo un po’ di felicità, un po’ di gioia ad un altro. Percy Bysshe Shelley descrive questo come uno dei segreti del futuro. Come ci avviciniamo di piu’ alla comprensione del regno dello Spirito, lo spirito della natura, e a com’è che cresce, questo ci porta ad un luogo dove possiamo incontrare la nostra felicità, e approfondire il nostro senso di connessione con l’essere della Terra.

Tutte le nostre passioni, pregiudizi, interessi, dove abbiamo le nostre identificazioni, questo è chi io sono, questo mi rappresenta, hanno un significato reale in relazione a chi siamo nei termini dello sviluppo del corpo di luce per divenire esseri piu’ consci, per essere piu’ risvegliati nel mondo? Veramente no. L’identificazione con la veemenza del nostro pregiudizio non è dove troveremo la luce o la nostra verità né dove si trovi la felicità.

Guarda dove il piacere sorrise.

Che resta piu’?

la memoria della stupidità e della vergogna.

Quivi immortale che cosa è? nulla

È lì per raccontarci una storia malinconica,

per darci un avviso tremendo:

presto l’oblivio portera’ via silenziosamente

Ciò che resta della sua fama

Non preoccupiamoci di identificarci con quello che facciamo ma portiamo l’attenzione con l’energia Magenta nel come facciamo ciò che facciamo. Quel salto qualitativo porta via l’importanza, com’è che quella fama o importanza della identità in quello che facciamo siano superficiali rispetto alla qualità che portiamo in qualsiasi cosa facciamo.

Estratti dal Canto III della “Regina Mab”

Fata, lo Spirito disse,

e fissò gli occhi eterei sulla maga regina,

io ti ringrazio.

Mi desti un dono molto gradito,

e ciò che giova sapere appreso m’hai.

Conosco il passato e dal passato trarrò l’ammonimento

per l’avvenire così che dalle mancanze commesse ognuno si giovi

E dalla sua stessa follia derivi la conoscenza

Percy Bysshe Shelley ha riconosciuto come l’uomo si allontani e si sia allontanato dallo spirito della natura, come ci sia bisogno di richiamare la Regina Mab, la Regina del Regno delle Fate, sentire che si deve richiamare lo Spirito della Natura, altrimenti, come egli riconobbe anche per il suo tempo, quei cambiamenti veramente positivi non possono avvenire. Quello che rende l’uomo grande e quello che lo rende stupido nel contesto della preparazione dell’innalzamento della nostra anima.

MAB.

Volgiti o Spirito sublime,

Ancora molto rimane nascosto.

Sai quanto grande sia l’uomo,

quanto grande la sua imbecillità.

Ancora impara ciò che egli è

Impara quale destino elevato

Il tempo inarrestabile prepari

Per ogni anima vivente.

Un aspetto del Blu Reale è quello che non vediamo insieme a quello che possiamo vedere. Possiamo essere ciechi a ciò che sta proprio di fronte a noi e incapaci di vedere la soluzione piuttosto che tutti i problemi che dobbiamo affrontare. Ogni vita è solo un battito di ciglia nella vita dell’anima. Non buttiamoci affrettatamente in ogni cosa in questa vita, facciamo il meglio che possiamo momento per momento, stiamo in contatto con lo spirito della natura attraverso quello che prepariamo e percepiamo così che attraverso quella cura e attenzione ci sia la possibilità, ci siano passi sempre piu’ grandi che possono essere fatti nella vita dell’anima.

Come se nel momento in cui l’anima trasgredisce, la nostra felicità, la nostra abilità di fare del bene in cooperazione fu punita nel naturale ordine della Terra, chiaro esempio di come i Deva lavorino per il bene dell’anima

I suoi riposi sono varie agonie

Che gli mordono le fonti della vita, come scorpioni.

No non è l’inferno dai bigotti inventato, necessario

A tormentare il peccatore: la Terra in se stessa contiene male e rimedio

E l’auto-sufficiente natura può castigare

Coloro che trasgrediscono la legge-lei solo sa

Quanto giustamente proporzionare all’errore

La punizione meritata

Questo ha nuovamente a vedere con l’essere troppo sicuri delle proprie opinioni verso ciò che è e non essere aperti a vedere il punto di vista di un altro. La legge della Natura è quello che anche guardiamo con la Regina Mab, e dove trasgrediamo queste leggi in noi.

Autore e poeta di uno dei piu’ grandi trattati del suo tempo sull’essere vegetariani, in cui voleva mostrare come mangiare carne non fosse qualcosa di importante per l’essere umano. Per chi volesse avere una comprensione piu’ profonda sul punto di vista morale, ecologico e quasi anche socio-politico dell’essere vegetariani, caldamente raccomando i suoi trattati.

Vendetta, ed assassinio…e quando la voce della ragione

Forte come la voce della natura,

avrà risvegliato le nazioni.

E l’umanità capirà che il vizio è discordia, guerra e miseria;

che la virtu’ è pace,

e felicità e armonia;

quando la natura piu’ matura dell’uomo disdegnerà i giochi della sua infanzia;

lo sguardo del re perderà il suo potere di abbagliarci;

la sua autorità

Mi sembra quasi che stia indicando il tempo in cui ci troviamo, scegliamo quella situazione di conflitto e scegliamo quella situazione che è l’unica cosa che si stia manifestando sul palcoscenico del mondo al momento o scegliamo la possibilità di pace e armonia. E da dove iniziamo? Certamente dobbiamo iniziare da noi, quel Blu profondo, quel Magenta luminoso, che indicano una possibilità di guarigione, come è che possiamo trovare quel piu’ profondo senso di pace, quell’amore dentro di noi che sospende il giudizio che abbiamo su ogni genere di cose.

Con Amore e Luce

Gentile Cliente, grazie di visitare il nostro negozio virtuale e di fare acquisti da noi! Non perderti la promozione in corso che ti consente di fare i tuoi acquisti godendo delle SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE! Se il tuo ordine di prodotti supera i 50 EURO, non dimenticare di inserire nel "carrello", nell'apposito spazio, il codice del buono promozionale "spedizionegratuita " (va scritto tutto attaccato): una volta confermato con l'apposito bottone vedrai che il sistema ti offrirà uno sconto di euro 7,20 pari alle spese di spedizione che saranno quindi gratuite! La promozione non è cumulabile con altri codici di sconto/promozionali. Love and Light Ignora